cart icon0
my account icon

5 Utilizzi del tonico viso che devi assolutamente sapere

5 TONER HACKS YOU SHOULD KNOW

Ahhhh i vecchi tempi da adolescenti, quando per lavarci il viso dovevamo usare tutti quei detergenti aggressivi con microsfere, e poi dovevamo strofinarci la pelle i con dischetti di cotone imbevuti di tonico. Ed ecco riaffiorare quella sensazione familiare della pelle tirata che ci illudeva che tutto il sebo era sparito e che ci saremmo svegliate con una fronte senza brufoli. 

Sono finiti i tempi in cui usare il tonico voleva dire usare una soluzione ricca di alcol che faceva seccare la pelle. Oggi i tonici sono dei prodotti multifunzionali che fanno molto più che seccare l’acne. Possono avere azioni idratanti, riequilibranti, esfolianti e illuminanti. Infatti, utilizzare il tonico potrebbe essere un modo per preparare la pelle all’applicazione di altri prodotti, massimizzandone l’efficacia. 

Ecco alcuni dei modi in cui potrai usare il tonico viso, oltre che nel terzo passaggio del tuo rituale di bellezza quotidiano.

  1. Utilizza il tuo tonico come idratante

Hai mai sentito parlare del metodo “7 skin”? Si tratta di una tendenza cosmetica che consiste nell’applicare vari strati di tonico, uno sopra l’altro, per idratare la pelle al posto della crema, molto più pesante. Nonostante il 7 non sia un numero magico, potresti provare ad applicare i diversi strati di tonico per donare alla pelle un’idratazione leggera. E’ sempre bene iniziare gradualmente qualsiasi nuovo trattamento, e in questo caso, per esempio potresti iniziare con pochi strati di tonico, ti servirà anche per valutare la reazione della pelle. 

Dopo la doppia pulizia, applica un leggero strato di tonico. Fallo asciugare (scegline uno a rapido assorbimento per non dover aspettare troppo tempo), e dopo, metti un altro strato. Continua finchè non avrai applicato tutti gli strati che desideri. 

E’ importante sottolineare che dovresti evitare di usare tonici che contengono sostanze esfolianti per non desquamare eccessivamente la pelle, e danneggiare la barriera di idratazione cutanea (Ahi!). Tieniti alla larga anche da ingredienti irritanti come alcol, coloranti e profumi artificiali. Infatti, anche se normalmente la tua pelle è in grado di tollerarli in piccole quantità, applicando sul viso strati e strati di prodotto vuol dire metterne molti di più, e sicuramente non vorrai causare spiacevoli reazioni della pelle.

  1. Utilizza il tuo tonico per diluire altri prodotti

Ti è mai capitato di usare uno scrub esfoliante e di arrossarti la pelle già dalla prima applicazione? Molte linee guida sui prodotti per la pelle suggeriscono di aggiungere dell’acqua per scioglierne alcune particelle, oppure per farle scivolare più facilmente sulla pelle. Invece dell’acqua, prova ad aggiungere all’esfoliante alcune gocce del tuo tonico preferito. Un tonico acquoso, infatti, ha una texture adatta a levigare gli scrub aggressivi e ti permette di applicarli omogeneamente.  

Hai trovato un buon prodotto ma hai paura che sia troppo aggressivo per la tua pelle? Usa il tonico per diluirne gli ingredienti attivi, riducendo così la possibilità di irritazione. Allo stesso modo potrai usare il tonico per diluire un prodotto nuovo che stai provando se non sei sicura di come reagirà la tua pelle. Puoi anche miscelare il tonico con un prodotto più pesante (come una crema idratante) per alleggerirlo. 

In questi casi è meglio utilizzare un tonico idratante o riequilibrante. Evita tutti quei prodotti che contengono delle sostanze aggressive (come gli acidi), perché potrebbero contrastare con gli ingredienti attivi dell’altro prodotto eliminando tutte le proprietà positive o anche peggio. 

  1. Utilizza il tuo tonico come spray viso

Ti è mai capitato di trovarti nel bel mezzo di una giornata di caldo rovente e di lavoro stressante, e di notare che la tua pelle aveva un aspetto evidentemente stanco? Gli spray rinfrescanti viso sono un modo eccezionale per rivitalizzare e idratare la pelle. Anche se puoi rinfrescare la pelle vaporizzando acqua, non riuscirai ad ottenere gli stessi effetti degli spray rinfrescanti viso, e potresti persino far seccare la pelle a lungo andare. 

Fare uno spray rinfrescante viso è facilissimo, basterà mettere in borsa una bottiglietta spray con dentro un po’ di tonico. Ecco alcuni ingredienti che dovrebbe avere il tuo tonico, in base al tipo di spray che serve al tuo viso: 

  • Un tonico a base di acqua di aloe avrà un piacevole effetto rinfrescante, è perfetto nei giorni caldi, oppure quando hai preso troppo sole.
  • Scegliere un tonico che contiene antiossidanti (come quelli a base di estratti di ibisco o te verde) proteggerà la tua pelle dall’inquinamento e dai dannosi radicali liberi. 
  • Se la tua pelle tende ad irritarsi o arrossarsi facilmente, usa un tonico che contiene sostanze dalle proprietà lenitive e anti-infiammatorie come la rosa o il ginseng. 
  • Per un’idratazione profonda usa l’olio di semi di cactus
  • Se hai la pelle grassa o a tendenza acneica, la calendula e la camelia, grazie alle loro proprietà lenitive, potrebbero essere entrambe delle valide scelte.
  1. Utilizza il tuo tonico per realizzare una maschera in tessuto o un trattamento occhi fai-da-te

E’ un’idea magnifica se sei in viaggio, ed il tuo beauty case è così pieno che non si chiude, o se pensi che la tua pelle ha bisogno di un ritocchino ma non hai a portata di mano né maschere né trattamenti occhi. Prendi un paio di dischetti di cotone, imbevili nel tuo tonico preferito ed applicali sulle zone del viso che ne hanno più bisogno. Se utilizzi i dischetti tondi, tagliane uno a metà, così avrai due semicerchi che potrai posizionare facilmente nella zona sotto gli occhi. Lasciali in posa per qualche minuto per far assorbire il tonico nella pelle. Il dischetto non farà evaporare il prodotto, e ne garantirà l’efficacia.

Anche stavolta, assicurati di utilizzare un tonico che la tua pelle tolleri bene, perché dovrai lasciarlo in posa più a lungo del previsto. Un tonico idratante, in grado donare alla pelle tutta la stimolazione di cui ha bisogno se è secca o stressata, sarà perfetto in questo caso.

  1. Utilizza il tuo tonico come esfoliante

Probabilmente non utilizzerai gli esfolianti tutti i giorni, anzi forse li userai solo quando ne hai bisogno. Se sei preoccupata come possa reagire la tua pelle sensibile all’esfoliazione fisica e cerchi qualcosa di più delicato, allora potresti utilizzare un tonico che contiene ingredienti esfolianti. L’estratto di papaia o gli acidi sono degli ingredienti noti per rimuovere cellule morte, e per liberare i pori senza sfregare la pelle. 

Se vuoi avere anche un’esfoliazione fisica, ti basterà versare una piccola quantità di tonico sul lato ruvido di un dischetto di cotone, e poi passarlo delicatamente sulla pelle. 

I tonici esfolianti spesso contengono anche altri ingredienti utili a riequilibrare il pH della pelle, aiutandola ad assorbire meglio gli altri prodotti. Sono anche molto veloci da usare (per chi cerca di accorciare un po’ i tempi della propria routine di bellezza) e tendono ad assorbirsi rapidamente, senza bisogno di massaggiarli.  

I tonici sono prodotti facili e veloci da usare. Non limitarti ad usarli solo come step nella routine di bellezza perché all’occorrenza possono essere dei validi sostituti di altri prodotti, e sono davvero multifunzionali quando si è in viaggio. Trova il tonico più adatto a te scopri tutti gli utilizzi che puoi farne – ne resterai piacevolmente sorpresa! 


Lascia un commento

Si prega di notare: i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati.

BACK
TO TOP