niasha cart icon transparent background outline 0
niasha wishlist icon transparent background png outline
niasha search icon transparent background png outline

FOLLOW THE LEAPING BUNNY 🐇

FOLLOW THE LEAPING BUNNY 🐇

Mentre la maggior parte della gente è pienamente d’accordo sull’importanza di essere ecosostenibili e di rispettare il benessere degli animali, ogni persona ha le proprie idee sull’approccio migliore da adottare. Probabilmente non vorresti (o non saresti in grado) fino in fondo di rinunciare a tutti i prodotti derivati da animali, ma bisogna sicuramente impegnarsi ad essere più ecologici e rispettosi nei confronti degli animali durante le nostre routine di bellezza, ad esempio scegliendo opzioni vegane e cruelty-free.

Anche se non stai esattamente cercando di evitare prodotti derivati da animali, potrebbero esserci comunque delle buone ragioni per scegliere cosmetici vegani. Se la tua pelle è sensibile a parabeni, alcool e profumi, ti accorgerai che i cosmetici vegani sono meno propensi a usare sostanze irritanti. I cosmetici vegani inoltre sono meno lavorati, cioè contengono sostanze che restano più vicine al loro stato naturale e che hanno perso meno sostanze nutritive.

Sei preoccupata di dover cambiare tutti i tuoi cosmetici? Ti sorprenderesti di scoprire che alcuni dei tuoi prodotti preferiti potrebbero essere già vegani, vegan-friendly o non testati sugli animali. I cosmetici che hanno queste caratteristiche infatti, stanno diventando sempre più accessibili.

 

Come faccio a essere sicura che un cosmetico sia vegano?

Ci sono ancora alcuni punti oscuri da chiarire. Anche se un prodotto contiene ingredienti vegani, non è detto che sia anche cruelty-free. Allo stesso modo prodotti definiti “naturali” e “biologici”, potrebbero non essere vegani. In basso abbiamo elencato alcune linee guida e suggerimenti per far sì che tu stia scegliendo un cosmetico davvero vegano/non testato sugli animali:

  • Per essere davvero vegano un prodotto non deve contenere né derivati di origine animale, né sostanze prodotte da I prodotti di origine animale come la lanolina, l’estratto di bava di lumaca e le sostanze prodotte dalle api (miele, propoli, pappa reale, cera d’api) non sono 100% vegani, anche se non provocano danni agli animali
  • In base alla loro origine di provenienza, alcune sostanze potrebbero o meno essere vegane. Lo squalene ad esempio, che è un agente idratante ed emolliente usato comunemente nei cosmetici, può derivare dall’olio di fegato degli squali, ma anche dall’olio d’oliva o germe di grano (dipende dal prodotto).
  • Solo perché un marchio di cosmetici non è certificato vegano, non vuol dire che non lo sia. I certificati si sa, sono costosi e devono essere rinnovati ogni anno. Infatti è probabile che non troverai nessun marchio di cosmetici coreani certificato vegano, perché i prodotti certificati devono essere realizzati in aziende negli Stati Uniti, (o in territori statunitensi) Canada, Australia o Nuova Zelanda.

Come faccio a essere sicura che un prodotto non  sia stato testato sugli animali?

E’ abbastanza facile rispondere a questa domanda. Nel 2016 in Corea è stata approvata una legge che imponeva alle case cosmetiche di essere cruelty-free già a partire dal 2018, o sarebbero state pesantemente sanzionate. Quindi non avrai alcun dubbio su tutti quei brand che rispettano la legge. Ma dovresti sapere un’informazione importante: la Cina continentale impone che tutti i cosmetici importati siano stati testati sugli animali. Perciò se hai acquistato il tuo cosmetico coreano da un negozio cinese, non sarà cruelty-free. Questo però vale né ad Hong Kong (perché è una regione amministrativa speciale), né per tutti quei prodotti che vengono spediti per posta a chi ne fa un uso personale. Riassumendo, un cosmetico coreano acquistato online e spedito in Cina a un cliente per uso personale può essere cruelty-free, mentre un cosmetico coreano acquistato in un negozio vero e proprio in Cina, non lo è.

Prodotti consigliati!

Adesso che sei in grado capire se un prodotto è vegano e non testato sugli animali, ecco un elenco di alcuni marchi di cosmetici affidabili e di prodotti eccellenti che dovresti provare

Marchio: E Nature – Tutti i cosmetici di questo marchio sono vegani, tranne il balsamo Cicaherb Multi-Balm che contiene cera d’api. Sono tutti prodotti non testati sugli animali, inoltre E Nature non ha negozi in Cina.

Prodotti:

  1. Moringa Cleansing Balm- E’ un balsamo detergente dalla consistenza che ricorda un sorbetto. Non solo è vegano e non testato sugli animali, ma ha anche una confezione ecologica. Rimuove trucco e sporcizia senza lasciare la pelle secca e tesa.
  2. Juniper Pore Grip Emulsion- Non riesci a tenere sotto controllo la pelle grassa? Questa emulsione è in grado di ripristinare l’equilibrio della tua pelle, regolare la produzione di sebo in eccesso, e allo stesso tempo di idratare. Juniper è un prodotto con azione anti-infiammatoria e lenitiva, che lascia la pelle distesa e levigata.

 

Marchio: Klairs – Quasi tutti i cosmetici di questo marchio sono vegani, tranne il sapone per il corpo al Miele di Manuka e Cioccolato e la crema lenitiva Midnight Blue Calming Cream. Questi due prodotti utilizzano infatti miele e cera d’api, pertanto non sono vegani. Ma non sono testati sugli animali, e  Klairs vende in Cina solamente online, quindi è esente dall’obbligo di testare i suoi cosmetici sugli animali.

  1. Supple Preparation Unscented Toner – Preoccupata di doverti sbarazzare del tuo adorato tonico? Non temere! La versione senza profumo del tonico originale Supple Preparation Facial è eccellente se la tua pelle è facilmente irritabile, perché non contiene gli olii essenziali che potrebbero provocare irritazioni. Invece contiene molte sostanze come ialuronato di sodio, radici di centella asiatica e liquirizia che idratano, leniscono e illuminano la pelle. (Nota: Anche il tonico originale Supple Preparation Facial è vegano).
  2. Rich Moist Soothing Serum – Questo inverno hai bisogno idratazione extra? Rich Moist Soothing è un siero è a base di ialuronato di sodio, che mantiene la pelle idratata. Lenisce e condiziona la pelle irritata e sensibile grazie agli estratti di centella asiatica e aloe.

 

Ecco invece alcuni fantastici cosmetici che sono vegani anche se non provengono da brand totalmente vegani:

  1. Huxley Be Clean, Be Moist Cleansing Gel: gel detergente a pH acido che contiene una sostanza brevettata da Huxley, l’olio di fico d’india, che ha un’azione detergente e idratante. Gli estratti di agrumi sono ricchi di vitamine e aiuteranno la tua pelle a sentirsi pulita e luminosa
  2. Neogen Bio-Peel Gauze Peeling Green Tea Pads: Dischetti esfolianti pratici e semplici da usare, contengono AHAs che rimuove chimicamente cellule morte e sporcizia dalla pelle. I dischetti hanno una struttura “trapuntata” ed eliminano delicatamente le impurità lasciando la pelle liscia e soffice.
  3. Bonair Rose Illuminator Oil Drop: Vuoi una pelle morbida e luminosa? Questa miscela a base di olio di rosa canina fermentata e estratti vegetali nutre la pelle con vitamine e antiossidanti, e allo stesso tempo la idrata – senza ungere

VEDERE LA SELEZIONE COMPLETA QUI



Commenti

Caro

Caro ha detto:

Bravo pour cet article qui clarifie certains points. Pour ma part je n’utilise en principe que des produits totalement bio, vegan et de provenance végétale avérée, sans conservateurs et autres polluants cachés, si possible avec des containers recyclables.
Mais ce n’est pas facile de s’y retrouver dans la jungle des cosmétiques !

Noseliene

Noseliene ha detto:

Super.ich möchte..ich liebe diese produkte.

Lascia un commento

Si prega di notare: i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati.

BACK
TO TOP