niasha cart icon transparent background outline 0
niasha wishlist icon transparent background png outline
niasha search icon transparent background png outline

TUTTO QUELLO CHE C’È DA SAPERE SULLA VITAMINA

EVERYTHING YOU NEED TO KNOW ABOUT VITAMIN C

La Vitamina Cè uno degli ingredienti attivi più efficaci che dovranno entrare a far parte della tua routine di bellezza quotidiana. Questa strepitosa vitamina (antiossidante) svolge innumerevoli azioni che vanno dal rendere più omogeneo il tono della tua pelle, affievolisce l’iper-pigmentazione, affievolisce l’acne, tonifica, e rende la pelle più liscia donandole un bagliore che sembra provenire dall’interno! Ma trovare il giusto prodotto a base di Vitamina C potrebbe essere complicato, perciò siamo qui per aiutarti e per dirti tutto quello che c’è da sapere sulla Vitamina C. 

Vitamina C– Acido Ascorbico

L’ acido L-ascorbico (abbreviato L-AA) rappresenta la forma più efficace di Vitamina C. E’ proprio questa la forma di Vitamina C che ritroviamo negli agrumi e negli integratori alimentari. La Vitamina C è un potente antiossidante, ed agisce contrastando i danni da radicali liberi, e proteggendo la pelle dal danno solare. La Vitamina C inibisce la formazione di macchie scure e del melasma, rendendo il tono della pelle più uniforme e luminoso. Inoltre, interviene nella formazione naturale del collagene e dell’elastina della pelle, contrastando la comparsa di linee sottili, rughe, e perdita di elasticità e tonicità della pelle. 

I sieri a base di acido L-ascorbico hanno in media una concentrazione del 15-20%. E’ particolarmente indicato applicarli sulla pelle appena tonificata, per potenziarne l’azione. 

Visti gli innumerevoli benefici che apporta la Vitamina C, siamo certi che chiunque ne possa trarre vantaggio nel corso della propria vita! Tuttavia dobbiamo fare attenzione a un paio di cose.


  1. Una volta entrato in contatto con l’acqua, l’acido L-ascorbico si degrada molto velocemente, ed è difficile stabilizzarlo all’interno della formula di un siero o di una crema. Un siero a base di L-AA all’inizio ha un colore chiaro, ma dopo circa un paio di mesi, se si ossida, si scurisce, diventando arancione o marroncino, che significa che ha perso la sua attività antiossidante. Quando ti interessano prodotti a base di acido ascorbico, scegli quelli che abbiano una bottiglietta scura, così da minimizzare l’ingresso della luce. Per farlo durare più a lungo, tieni il siero in un posto fresco e buio (il frigorifero va benissimo!).
  2. Devi sapere che l’acido L- ascorbico è più efficace quando ha un pH di circa 3, quindi abbastanza acido per riuscire ad esfoliare delicatamente la pelle. Per chi ha una pelle sensibile, secca o disidratata, questo valore di acidità potrebbe provocare arrossamenti, formicolii e talvolta anche irritazioni. Se succede, cerca di rendere meno aggressivo il tuo prodotto a base di Vitamina C o applicandolo sul siero invece che direttamente sulla pelle, oppure a giorni alterni invece che ogni giorno. Se vedi che neppure così va bene per te, dovresti provare un prodotto meno concentrato o con una diversa forma di vitamina C. 
  3. Non miscelare l’acido L-ascorbico con altri acidi, come BHA e AHA, o con altre sostanze attive come tretionina o retinoli. Infatti queste sostanze sono tutte esfolianti, e combinandole insieme rischieresti di esfoliare la pelle eccessivamente oppure di irritarla. L’acido L-ascorbico ed i sieri sono i prodotti a base di Vitamina C più collaudati sul mercato grazie alle loro proprietà illuminanti e anti-invecchiamento. Tuttavia, esistono anche delle altre forme di Vitamina C che sono efficaci, anche se spesso non offrono risultati così sorprendenti. 


I derivati della Vitamina C

I derivati della Vitamina C sono delle ottime alternative al più forte acido L-ascorbico. Nei derivati, la Vitamina C è combinata con delle altre molecole formando un composto stabile e di lunga durata, che può essere usato nella formula di sieri e creme. I derivati della Vitamina C in genere sono meno potenti, perché le nostre cellule, per poter rilasciare la Vitamina C pura, hanno prima bisogno di rimuovere le molecole con cui si combina. Tuttavia, se usati con una certa frequenza, potrebbero essere comunque molto efficaci, meno irritanti, e più stabili dell’acido L-ascorbico. 

E’ stato provato che alcuni derivati della vitamina C, come il Sodio Ascorbil Fosfato (SAP), siano in grado di agire sull’acne in maniera efficace e delicata. Altri, come il Magnesio Ascorbil Fosfato, vengono impiegati per le loro caratteristiche illuminanti. Attualmente,  la forma di Vitamina C che va più di moda, è l’ascorbil tetraisopalmitato (ATIP) – una forma liposolubile di Vitamina C. Le potenzialità riscontrate dall’ATIP sono il rapido assorbimento della pelle, la capacità di schiarire le macchie della pelle e di contrastare rughe e linee sottili. 

Per concludere

In fondo, qualsiasi prodotto a base di Vitamina C risulterebbe vantaggioso per la pelle, e è senza dubbio l’ingrediente attivo migliore di tutto il nostro arsenale di prodotti di bellezza. Come per qualsiasi altro prodotto cosmetico, però, devi controllare come reagisce la tua pelle facendo ad esempio dei patch test su delle piccole zone. Se vuoi essere cauta, prova uno dei nostri sieri a bassa concentrazione di Vitamina C come le gocce dear, Klairs Freshly Juiced Vitamin Drop . 

E se invece sei pronta per andarci pesante, prova il famosissimo siero by Wishtrend Pure Vitamin C 21.5% Advanced Serum, che ha la concentrazione di Vitamina C pura più efficace.

Consiglio di bellezza :

la vitamina C amaaaaaaaa la vitamina E. Quindi se vuoi ottenere il massimo dai tuoi trattamenti alla Vitamina C, usalo insieme a una crema o a un trattamento notte con Vitamina E - per esempio la crema Vitamin 75 Maximizing Cream di Wishtrend oppure con la maschera Freshly Juiced Vitamin E Mask di Klairs


Commenti

Jenny H.

Jenny H. ha detto:

😍😍😍 i loooove your blog posts, thank you! As always very informative🤓

Lascia un commento

Si prega di notare: i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati.

BACK
TO TOP